Festa della Mamma 2018

Il bello di essere Mamma

Mamme da Oscar, tra sfide e vittorie. Auguri!

Oggi 13 Maggio 2018 si festeggia la mamma: se è vero che meritiamo di essere trattate con rispetto tutto l’anno, è altrettanto vero che un giorno per essere festeggiate come Dio comanda ci fa davvero piacere. Perché la fatica dietro è tanta: essere mamma oggi è difficile, forse più difficile di un tempo. Perché siamo diventate esperte in vari settori, abbiamo responsabilità infinite a casa e al lavoro, e gli impegni non finiscono mai. L’evoluzione del ruolo di donna è andata a braccetto con quella di mamma: lo spazio della libertà e della realizzazione personale aumenta, ma aumentano anche le difficoltà, perché conciliare tutto a volte sembra impossibile.

Già dai primi istanti in cui annunciamo al mondo di diventare mamma, ci imbattiamo in mamme più brave di noi, che vogliono insegnarci come comportarci, come muoverci e mille altre cose, come se ci fosse una regola vale per tutte. La magia scatta quando ti accorgi che ogni mamma ha le sue soluzioni, dettate da un istinto materno che è davvero unico: solo noi sappiamo come muoverci con i nostri figli, solo noi sappiamo cosa è bene o non è bene fare, nessuno può insegnarcelo. Possiamo confrontarci, accogliere i suggerimenti, ma quel che non dobbiamo mai tradire è il nostro istinto materno.  

Nel momento stesso in cui una nuova vita nasce, la donna rinasce come madre e cambia inevitabilmente. Laddove insorge un problema, anche  la donna che magari prima si piangeva addosso o si sentiva incerta di fronte alle difficoltà nel momento in cui diventa mamma acquista questo Super Potere che la rende speciale e unica soprattutto agli occhi dei figli. Diciamoci la verità, tutti e tutte, abbiamo pensato almeno una volta nella vita che la nostra mamma avesse dei Super Poteri.

La prima resilienza che affronta una donna quando diventa mamma è abbandonarsi al corpo che si modifica e cambia e di cui non si sente più padrona, ma sa che è per una giusta causa e va avanti. Per alcune di noi, vedere il proprio corpo che cresce è pura meraviglia. 

Di certo ogni mamma rinasce insieme al suo bambino: si tratta di una nuova vita per entrambi. La società di oggi a volte non aiuta, soprattutto perché siamo spesso, in seguito ad una gravidanza, invitate a rimodulare i nostri piani: mamma a tempo pieno o mamma part time? Posso essere mamma a tempo pieno e fare carriera? Come concilio orari, impegni, responsabilità? Vorrei veramente un lavoro part time, me lo concederanno?

Dietro a Il Bello delle Donne ci sono io, che sto scrivendo, mamma e imprenditrice allo stesso tempo: so bene cosa significa rispondere al telefono mentre mio figlio cerca di attirare la mia attenzione, conciliare la promessa del sabato pomeriggio al cinema con la necessità di rimettere mano a questo sito o di selezionare, con calma e cura, la nuova collezione di borse. Ma dietro a Il Bello delle Borse c’è anche ognuna di voi: chi è diventata mamma, chi lo diventerà, chi ha soltanto accarezzato il sogno, chi continuerà ad esserlo nonostante la vita  l’abbia strappata via (una in particolare rimane con noi nel cuore).

A volte guardiamo alla nostra vita come un film e ci chiediamo che commedia è questa? Chi ha scritto la regia? La verità è che poi basta un sorriso dei nostri figli per trasformare la nostra giornata tragicomica in un bellissimo film romantico e divertente, di cui non cambieremmo neppure una scena. Vinciamo così l’Oscar più bello della nostra vita. 

Auguri di cuore a tutte le Mamme!